Francia – Italia: fine della corsa

La clamorosa sconfitta per 60-7 contro i transalpini condanna la nazionale azzurra all’eliminazione dal mondiale

Francia

  • 1 Baille 2 Mauvaka 3 Atonio
  • 4 Woki 5 Flament
  • 6 Jelonch 8 Alldritt 7 Ollivon
  • 9 Lucu 10 Jalibert
  • 11 Bielle-Barrey 12 Danty 13 Fickou 14 Penaud 15 Ramos
  • All. F. Galthiè
  • Sostituzioni: Atonio – Aldegheri; Flament- Taofifenua 46’; Lucu-Coilloud, Baille-Wardi, Mauvaka-Bourgarit 55’ Ollivon-Cros 56’; Fickou-Moefana, Ramos-Jaminet 63’

Italia

  • 1 Ferrari 2 Faiva 3 Ceccarelli
  • 4 Cannone 5 Ruzza
  • 6 Negri 8 L. Cannone 7 Lamaro
  • 9 Varney 10 Allan
  • 11Ioane 12Garbisi 13Brex 14Bruno 15Capuozzo
  • All. K. Crowley
  • Sostituzioni: Capuozzo-Pani 32’; Lamaro-Zuliani Varney-Fusco 45’; Ceccarelli- Riccione 56’ Cannone- Sisi 58’ Ferrari-Zani Faiva-Manfredi 63’; Bruno-Morisi 66’

Marcatori Francia:

  • Penaud 3’ (Ramo str.); Ramos (piazzato) 8’; Bielle-Barrey 14’ (Ramos tr.); Ramos 24’ (Ramos tr.); Penaud 39’ (Ramos tr.); Jalibert 48’ (Ramos tr); Mauvaka 55’ (Ramos tr.); Moefana 66’ (Jaminet tr.); Moefana 81’ (Jaminet tr.)

Marcatori Italia:

  • Zuliani 72’ (Allan tr.)

Primo tempo

Dura pochissimo la resistenza azzurra: i Bleu bucano subito la difesa andando in meta con Penaud al minuto 3 (trasformazione di Ramos) ed è subito 7-0. Dopo 5 mintui Ramos realizzando un calcio di punizione porta il punteggio in doppia cifra.  La difesa azzurra non riesce in alcun modo ad arginare l’ondata blu e Bielle-Barrey va in meta indisturbato raccogliendo un calcio al volo. La reazione dell’Italrugby è a malapena accennata e gli uomini di Galthiè non perdonano: Ramos e Penaud chiudono il primo tempo sul 31-0 (complici le trasformazioni dello stesso Ramos)

Secondo tempo

la seconda frazione di gara non smentisce quanto visto nella prima. I francesi trovano subito la prima meta con Jalibert al 48esimo e raddoppiano con Mauvaka al 54esimo (Ramos non sbaglia e realizza entrambe le trasformazioni). Nonostante il cospicuo vantaggio, la Francia non cessa la sua azione offensiva e trova un’altra meta col neo entrato Moefana su assist di Jalibert al 66esimo. L’Italia riesce a trovare un guizzo insperato al minuto 71 per mettere a segno la meta della bandiera: Zuliani riesce a schiacciare l’ovale in area avversaria e Allan a trasformare per i primi ed unici 7 punti azzurri. La gara termina con un’altra marcatura di Moefana e la trasformazione di Jaminet in pieno overtime. Punteggio fissato sul 60-7. A Lione termina il percorso azzurro in questa Rugby World Cup 2023 dopo due vittorie incoraggianti che hanno creato speranze clamorosamente infrante dalla forza superiore di due colossi di Ovalia come Nuova Zelanda e Francia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *