La Svizzera domina e sconfigge l’Italia 2-0 agli ottavi di Euro 2024, con una prestazione superiore sotto ogni aspetto. Le scelte tattiche di Spalletti non riescono a incidere, e gli Azzurri mostrano una preoccupante mancanza di coesione e grinta. I gol di Freuler e Vargas puniscono una difesa italiana vulnerabile, segnando l’uscita dell’Italia dal torneo.

TOP

  1. Controllo Svizzero
    • La squadra di Yakin ha dominato la partita dall’inizio alla fine, mostrando superiorità in termini di tattiche, fisico e mentalità. Questo dominio si evidenzia nelle statistiche, come il 70% di possesso palla al 15° minuto e un totale di 10 tiri a 1 nel primo tempo.
  2. Performance Individuali
    • Freuler e Vargas sono stati determinanti con i loro gol al 37′ del primo tempo e al primo minuto del secondo tempo, sfruttando le distrazioni difensive italiane. Xhaka ha eccelso nel controllare il gioco e nella distribuzione della palla, dimostrando grande leadership.
  3. Gestione della Partita
    • La Svizzera ha dimostrato un’ottima gestione del match, mantenendo il controllo e neutralizzando ogni tentativo di ripresa dell’Italia. Anche sotto pressione, la squadra elvetica ha mantenuto la calma e gestito il risultato efficacemente.

FLOP

  1. Italia Inesistente
    • Gli Azzurri sono stati completamente sopraffatti, incapaci di creare azioni pericolose e di reagire ai gol subiti. La squadra ha mostrato una mancanza di coesione, grinta e idee, risultando inefficace sia in attacco che in difesa.
  2. Scelte Tattiche di Spalletti
    • I continui cambi di modulo da parte di Spalletti non hanno aiutato la squadra. Dopo aver provato il 4-2-3-1 e il 3-5-2 nelle partite precedenti, il 4-3-3 contro la Svizzera è stato un fallimento. Le sostituzioni e i cambi tattici durante il match non hanno portato miglioramenti significativi.
  3. Errori Difensivi e Mancanza di Carattere
    • La difesa italiana è stata vulnerabile, con errori individuali che hanno portato ai gol svizzeri. Mancini e Bastoni sono stati spesso fuori posizione, mentre Cristante non ha offerto la solidità necessaria a centrocampo. La squadra ha mostrato una mancanza di carattere, incapace di reagire e di adattarsi al ritmo imposto dagli avversari.